Make your own free website on Tripod.com
 

 

S T O R I E   DI  COSE  E   DI  PERSONAGGI  T R E N T I N I

ENIO HOME PAGE INDICE 2005 INDICE DI RIFERIMENTO

 
 

 

IL MONUMENTO A DE GASPERI 

NELLA CITTA' DI TRENTO

"..... Agli impegnati nell'azione politica questo monumento ricorderà a quali fonti deve ognuno attingere ispirazione e forza per condurre a termine la propria missione piccola o grande, in spirito di concordia, con la serena visione delle difficoltà, con giusta e adeguata scelta di mezzi... "

     
 

 

IL MONUMENTO A DANTE ALIGHIERI

NELLA CITTA' DI TRENTO

 

Venne eretto nel 1896 in onore del poeta, assunto a simbolo della nazionalità italiana. Ne fu autore lo scultore fiorentino Cesare Zocchi, che sotto la statua dell'Alighieri col braccio proteso ad indicare a nord " l'Alpe che senza Lamagna sovra Tiralli ", sintetizzò nella triplice cadenza ascensionale dei plastici gruppi bronzei le cantiche della Divina Commedia

     
 

 

LA FONTANA DEL NETTUNO IN 

PIAZZA DUOMO A TRENTO

 

Eretta nel 1769 dallo scultore di Lavarone, Francesco Antonio Giongo, la monumentale fontana è un capolavoro di armonioso equilibrio plastico - architettonico, cui si associano gli iridescenti e mormoranti movimenti dei getti d'acqua. Alcune statue vennero sostituite nel tardo '800, perchè corrose dallo scultore Andrea Malfatti.

     
 

 

IL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO

Il castello del Buonconsiglio, fronte orientale: Torre di Augusto e Castel Vecchio con gli sporti. Nel Magno Palazzo, all'interno delle mura, il principe vescovo, Bernardo Clesio fa innalzare la sua nuova residenza. Il castello viene anche munito di grossi bastioni semicircolari, adatti alla difesa con le armi da fuoco.  

APPROFONDIMENTI SUL CASTELLO

     

 

FLAVIO FAGANELLO

Trentino DOC, ogni foto, una storia: ogni scatto, un documento. Da oltre trent'anni, Flavio, raccoglieva, catalogava, archiviava il suo mondo, migliaia di immagini di ambiente e di uomini, di eventi e situazioni. Il suo era esercizio assiduo e costante, sempre più raffinato, sopratutto profetico. Certo profetico. Si conosce l'entusiasmo e l'amore che Faganello riservava alla sua ricerca sul campo: si muoveva con un metodo para-scientifico, con la sistematicità del collezionista incallito, che rincorreva questo o quel pezzo ancora mancante alla sua raccolta. Lavorava con l'idea fissa di costruire qualcosa, di lasciare una traccia, ma non era velleitario, non c'era in lui ombra di presunzione

     
 

 

PALAZZI  AFFRESCATI  A  TRENTO

"..... Andando in giro per Trento, una delle cose che mi ha colpito profondamente sono gli affreschi sulle case che si affacciano sulla Via Belenzani, in Piazza Duomo in Via Manci o in Via del Suffragio, un altro modo di raccontare a tutti la storia di questa città... "

 

     
 

IL DUOMO DI TRENTO

Piazza Duomo, il cuore della Trento storica, dove sono raccolte le memorie secolari delle sue vicende politiche, religiose, artistiche. Il Duomo è li a testimoniare un potere temporale e religioso dei principi vescovi tridentini. La cattedrale  paleocristiana ritrovata sotto l'attuale Duomo, riporta al primo Medioevo e al suo vescovo Vigilio, evangelizzatore del trentino e patrono della città.

     
 

MEDIEVAL TIME

Di ritorno dalle feri estive, Marina, una nostra amica di Verona, ci ha invitato a farle compagnia, alla rappresentazione, a Peschiera del Garda, dello spettacolo Medieval Time. Ci troviamo all'ingresso del castello alle 21 esatte e lei non si sbottona sul tipo di spettacolo a cui andiamo ad assistere. Si è unita a noi una coppia di fidanzati di Genova, amici di entrambe le coppie. All'ingresso, alla presentazione del biglietto, veniamo muniti di un cappello con visiera colorata che ci da "l'appartenenza", quindi tifosi sfegatati....

     
 

IL CASTELLO di DRENA

"..l'edera aveva ricoperto i brandelli dei muri, le colonne, i radi architravi rimasti intatti. Erbe selvatiche invadevano il terreno per ogni dove... rovistando tra le macerie trovano a tratti brandelli di pergamena....sopravvissuti come tesori sepolti nella terra, e incominciai a raccoglierli come se dovessi ricomporre i fogli di un libro......."(U.Eco). Oggi visita al castello di Drena a sud-est di Trento andando verso Riva del Garda prima di Arco. Già dal fondo valle è visibile la grossa torre che si staglia contro il cielo azzurro di questa caldissima giornata di fine giugno 2003.

     
 

IL CASTELLO DI SABBIONARA D'AVIO

Secondo alcuni studiosi di linguistica delle antiche popolazioni celtiche che abitavano le zone alpine prima dell' arrivo dei Galli Cenomani, ai quali si sarebbe debitori della storia più antica di Trento, Awi e Brentoni non sarebbero nomi di centri abitati, ma indicazioni generiche di popolazioni primitive; Awi significherebbe abitatori della palude, o meglio delle ischie ( isolette ) del fondovalle; Brentoni invece abitatori delle selve montane.

   

ENIO HOME PAGE INDICE 2005 INDICE DI RIFERIMENTO